LOGO ABA
   Logo Senato LOGO camera deputati Logo MACERATA medaglia4   
INIZIATIVA
PATROCINATA DA

"Behind the Moon"

>>>> Vota questo video mettendo mi piace su YouTube: "Behind the Moon" <<<<

Sinossi cortometraggio

Nel mio corto, il territorio dietro la luna è diventato la mia piccolo stanza grigia in uno studentato lontano dalla Svizzera, il paese che ho a lungo sognato. Anche se non ho mai visitato la Svizzera, prima di completare questo progetto, ho voluto ricreare l’atmosfera e i paesaggi surreali di questa ideale terra alpina nella mia scomoda stanza. Quindi questo corto rappresenta per me un esercizio di manipolazione, un tentativo di fuggire da una realtà sconveniente. L’idea centrale di questo film è il fatto che qualsiasi luogo (una stanza, una strada, una città, o anche un intero paese) non esiste completamente nella realtà. Qualsiasi luogo è, in qualche modo, la proiezione di uno scenario immaginario. Percepiamo lo spazio reale attraverso le nostre proiezioni immaginarie, attraverso la nostra personale sensibilità. Così ogni relazione di un essere umano con lo spazio è un’esperienza unica e intima, quasi impossibile da evocare. Questo corto riguarda la nostra incredibile capacità di trasformare ogni luogo, di adattarlo alle proiezioni spaziali della nostra mente. In questo caso, il personaggio trasforma la sua piccola stanza in una replica in miniatura delle favolose e magiche svizzere e delle eleganti città svizzere.

  • Nome: Taran
  • Cognome: Ana
  • Iscritto all'Accademia di :
  • Anno e mese di realizzazione del cortometraggio: 03/2016
  • Note: penso che il mio film sia stato ispirato dall’atmosfera dei vecchi film di montagna. All’inizio del XX secolo questo era uno dei generi cinematografici più popolari in Europa. Infatti lo sfondo delle Alpi svizzere è diventato l’elemento centrale del mio film. Essendo appassionata della Svizzera e delle Alpi, ho voluto sviluppare un progetto in cui potessi esprimere la mia visione ideale di questo territorio. Ho voluto utilizzare il paesaggio montano come simbolo di un luogo ideale da poter raggiungere ogni volta con l’immaginazione. Il tema centrale del mio film è la relazione ambivalente dell’essere umano con lo spazio. In qualche modo penso che questo film assomigli al labirinto della mente, in cui verità e finzione sono difficili da distinguere. Il corto descrive il tentativo di fuga di un surreale essere umano. Last year at Marienbad di Lain Resnais è stato uno dei maggiori capolavori che mi hanno ispirato per la mia creazione. Inoltre, il titolo del mio film trasmette l’atmosfera irreale della mia storia. Dietro la luna c’è un territorio paradossale dove la realtà non ha limiti, tutto è possibile. Ho preso a prestito questo titolo dal diario dello scrittore svizzero Max Frisch, che ha descritto la Svizzera come un territorio  dietro la luna.



  • “CORTO IN ACCADEMIA” è un iniziativa di Accademia di Belle Arti di Macerata - Copyright © 2017
    Accademia Belle Arti - Macerata P.zza V.Veneto, 5 - T. 0733 405 150  (Lun.Mar. ore 9 - 14; Ven ore 14-17) - segreteria.cortoinaccademia@abamc.it

    Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Approfondisci